domenica, Luglio 14, 2024
localconsulting.it
HomeNotizieLa Terza tappa di Borgo diVino in tour a Neive (10-11-12 maggio...

La Terza tappa di Borgo diVino in tour a Neive (10-11-12 maggio 2024)

Neive, borgo immerso nel cuore delle Langhe, si prepara ad accogliere la terza tappa di Borgo diVino in tour, la rassegna enologica itinerante che celebra i “Borghi più belli d’Italia“. Un appuntamento per gli appassionati del vino e non solo, che dal 10 al 12 maggio 2024 potranno degustare le migliori etichette enologiche italiane.

Organizzata da Valica S.p.a., azienda leader nel marketing tecnologico con focus su turismo e enogastronomia, in collaborazione con il Consorzio Ecce Italia, la manifestazione vedrà protagonisti i migliori produttori vinicoli italiani, pronti a far degustare le loro etichette. L’iniziativa è promossa dall’Associazione “I Borghi più belli d’Italia” ed è patrocinata dall’Associazione Nazionale Città del Vino.

Terra di grandi vini, Neive è uno dei quattro Comuni autorizzati a produrre Barbaresco DOCG, il più elegante dei vini a base di Nebbiolo, assieme ai Comuni di Barbaresco, Treiso e Alba, ed è noto anche come “il Borgo dei 4 vini” per le sue 4 punte di diamante: Barbaresco, Barbera, Dolcetto e Moscato. Durante le tre giornate dedicate al buon bere, i visitatori avranno la possibilità di vivere e ammirare il suo fascino grazie a un’esperienza immersiva nel vino, nella cultura locale e nella bellezza.

Nel corso di venerdì 10, sabato 11 e domenica 12 maggio, in via Cocito a Neive, si svilupperà un percorso di degustazione con circa 30 cantine locali e altre provenienti da diverse regioni italiane come il Veneto, il Molise, la Calabria e la Sicilia. Un percorso che si estenderà su 100 etichette e sarà arricchito da vari eventi correlati per apprezzare al meglio l’atmosfera di questo luogo.

Tre giorni dedicati al Gusto e alla Bellezza che offriranno ai wine lovers l’opportunità di scoprire i vini e i vitigni delle diverse regioni, presentati direttamente dai produttori e illustrati in circa 20 pannelli espositivi dedicati al mondo del vino.

Negli ultimi anni, Borgo diVino in tour si è affermato come uno degli eventi enogastronomici più partecipati in Italia“, dichiara Luca Cotichini, Co-Founder, COO, BU Events di Valica S.p.a.Quest’anno puntiamo a superare le 60 mila presenze, coprendo tutte le regioni italiane attraverso 20 tappe in 20 borghi, per un totale di 60 giorni di evento. Nel corso del tour daremo spazio a una vasta rappresentazione della produzione vitivinicola italiana, composta da piccole e medie imprese. Pur essendo principalmente un evento enogastronomico, Borgo diVino si distingue per la sua forte componente turistica. L’obiettivo principale dell’evento è infatti la valorizzazione e la promozione del territorio e delle sue aziende“.

Borgo DiVino

Come funziona l’evento Borgo diVino in tour:

  • Venerdì 10 maggio dalle 18.00 alle 23.00
  • Sabato 11 maggio dalle 12.00 alle 23.00
  • Domenica 12 maggio dalle 12.00 alle 22.00

L’evento è aperto a tutti; i visitatori che desiderano degustare potranno acquistare un voucher al costo di €18, comprensivo di 8 assaggi di vino e un kit degustazione. Insieme al voucher verrà consegnato un kit composto da sacchetta e calice da degustazione. È possibile acquistare il ticket per le degustazioni sul sito www.borgodivino.it/neive oppure direttamente in loco.

I profumi e i gusti saranno protagonisti anche in un’area gastronomica dove il pubblico potrà deliziarsi con piatti della tradizione locale, tra bergera, agnolotti al plin e il brasato, che potranno essere acquistati direttamente sul posto.

Un’area dell’evento sarà riservata alle specialità gastronomiche dei Borghi più belli d’Italia. Questa iniziativa rientra nel progetto di cooperazione istituzionale tra l’Associazione “I Borghi più belli d’Italia” e “BMTI – Borsa Merci Telematica Italiana“, mirato alla valorizzazione delle produzioni tipiche e di qualità dei territori associati. Le specialità gastronomiche potranno essere acquistate direttamente in loco.

“Borgo diVino in tour fa 20 tappe attraverso il buon gusto dei vini tipici che sono il frutto della sapienza contadina secolare e, a volte, millenaria. Centinaia di vini che vengono portati in 20 piazze di 20 tra ‘I Borghi più belli d’Italia’, sapientemente selezionati e presentati da una società di giovani imprenditori che si sta affermando sul mercato e che collabora con I Borghi più belli d’Italia, con piena soddisfazione reciproca, ormai da diversi anni – dichiara Fiorello Primi, presidente dell’Associazione “I Borghi più belli d’Italia” –. Il format ha incontrato il Mercato Italiano dei Borghi (M.I.B.) per un connubio perfetto tra vino e prodotti tipici per soddisfare il corpo e la mente di chi parteciperà a una o più delle tappe previste nel 2024. Un vero e proprio viaggio attraverso il buon gusto e il buon vivere. A dimostrazione che la bellezza va oltre l’estetismo quando si trova davanti allo charme e ai buoni sapori delle straordinarie produzioni enogastronomiche presenti nei territori dei Borghi più belli d’Italia”.

Eventi correlati
Il programma sarà arricchito da numerosi eventi: si potrà partecipare al primo Wine Mystery Game: “Intrighi in bottiglia”. Tra enigmi e prove, monumenti e storia locale, potrete scoprire Neive sotto una nuova luce. E anche la storia sarà protagonista con la possibilità di passeggiare per il borgo con visite guidate tra chiese, caseforti e ville barocche (info su borgodivino.it/neive).

Questa edizione neivese dell’evento, poi, si tingerà di giallo, celebrando il passaggio del Tour de France a Neive, atteso per il 1° luglio, con una suggestiva illuminazione della torre comunale.

L’Amministrazione comunale di Neive ha ribadito l’adesione convinta e naturale alla terza edizione dell’iniziativa, esprimendo apprezzamento per un evento capace di suscitare l’interesse del pubblico e di rappresentare un’esperienza immersiva nell’enogastronomia, non solo locale grazie ai 4 vini D.O.C e D.O.C.G, ma anche a livello nazionale per merito del dialogo proficuo con l’Associazione “I Borghi più belli d’Italia”. L’Amministrazione si è anche soffermata sull’aspetto culturale della manifestazione che permette una sosta unica tra le bellezze architettoniche e paesaggistiche di Neive. 

Neive

Related Articles

Ultimi Articoli