domenica, Luglio 14, 2024
localconsulting.it
HomeRistoranti e LocaliLa Drogheria a Torino compie 22 anni e li celebra con la...

La Drogheria a Torino compie 22 anni e li celebra con la nuova Drink List “The Legend of Zero”: un viaggio nei videogiochi anni 2000

La Drogheria, storico cocktail bar torinese, ha spento 22 candeline il 12 giugno 2024 e festeggia con un’edizione speciale della sua Drink List, “The Legend of Zero“. Un omaggio agli anni 2000, un decennio iconico per il mondo dei videogiochi, che rivive nei protagonisti di 20 drink, 17 alcolici e 3 analcolici, collezionabili come figurine.

Ogni anno il locale propone temi diversi per la sua Drink List, sfidando le convenzioni del bere. In passato, i temi hanno spaziato dalle illusioni ottiche all’alchimia, dai supereroi agli animali fantastici, fino ai film e alle costellazioni.

Ogni drink racconta una storia, un personaggio leggendario del gaming. La filosofia dietro questi drink si basa su pochi ingredienti, ricerca sulle tecniche di preparazione, sapori delicati e una predilezione per le ricette a basso contenuto alcolico.

L’utilizzo di fermentati fatti in casa è frequente, come nell’Herry Meson, che combina frutti rossi fermentati con Sherry e aromi di Palo Santo, o nel Dante, ispirato a Gran Turismo, che unisce Gin Arte e Sake Uroko Yamahai infuso al miso di pomodoro.

Le chiarificazioni di frutta sono altrettanto presenti, come nel Kratos, che mescola Martin Miller’s Gin con kiwi e mela chiarificati e Mastiha Skinos. I richiami agli anni 2000 sono espliciti sia nei personaggi ispiratori dei drink che nei gusti, come nel Kong, che ricorda le caramelle gommose alla banana dell’infanzia, con Vermouth del Professore Bianco, Sake Amabuki Nigori Cloud, vaniglia e banana.

Anche lo Spritz viene reinterpretato con un drink ispirato al gioco Broken Sword, interamente a base di mele, con ABC Apéritif a base di Calvados Christian Drouin e sidro di mele della stessa Maison.

I tre cocktail analcolici sono dedicati a Parappa The Rapper, MediEvil e Kirby, riflettendo l’attenzione che La Drogheria ha sempre riservato a queste opzioni.

Dal 2002, La Drogheria è un punto di riferimento per gli amanti del buon bere a Torino. Un locale che unisce sapientemente arte, intrattenimento e qualità, creando un’atmosfera accogliente e inclusiva che conquista sia i torinesi sia i visitatori provenienti da .

Sei bartender di talento danno vita a drink list sempre nuove e originali, frutto di un’attenta ricerca e di una costante sperimentazione. L’approccio innovativo, ma sempre accessibile, si concretizza nell’utilizzo di ingredienti di alta qualità e di prodotti fatti in casa, i cosiddetti “DrogMade“.
Alla guida del locale troviamo Martina Franchini, Bar Manager, Sergio Pisu, Capo Barman e coordinatore della miscelazione, e Alessandro Audrito, il nuovo Chef. Insieme, curano ogni dettaglio per offrire un’esperienza ai propri ospiti.
La cucina rinnovata propone piatti internazionali rivisitati con prodotti locali, disponibili sia per cena con le tapas dalle 17:00 alle 22:00, che per pranzo il sabato e la domenica dalle 11:00 alle 15:00.

Nel 2019, La Drogheria ha compiuto un passo importante verso la sostenibilità, eliminando completamente le plastiche usa e getta e ottenendo la certificazione Plastic Free. Nello stesso anno, è nato anche il progetto “Bazar“, uno spazio dedicato alla vendita di vini, liquori e distillati, che funge anche da Private Room e sala degustazioni. Un luogo dove è possibile vivere esperienze, enogastronomiche personalizzate con un bartender dedicato, oppure partecipare alle degustazioni mensili guidate da esperti del settore.
La Drogheria Academy offre inoltre servizi di formazione amatoriali e professionali, catering per eventi pubblici e privati e consulenza per cocktail bar.

L’impegno e la passione del team de La Drogheria sono stati riconosciuti da diverse guide e riviste di settore, tra cui Raisin 2024, Routard 2023, la Guida Michelin 2021, Menù à Porter 2024, Mito Magazine 2024 e Petit Futé 2024. Nel 2022, il locale ha ottenuto un prestigioso traguardo classificandosi al 423º posto nella guida mondiale dei migliori cocktail bar secondo 500 Best Bars.

Related Articles

Ultimi Articoli