localconsulting.it
sabato, Maggio 25, 2024
localconsulting.it
HomeEventiL'Associazione Piemontesi Olivicoltori celebra il suo ventennale

L’Associazione Piemontesi Olivicoltori celebra il suo ventennale

L’Associazione Piemontesi Olivicoltori (ASSPO) ha recentemente celebrato il suo ventennale, la cui fondazione risale il 15 ottobre 2003 a Vialfrè per iniziativa del presidente e fondatore Pierluigi Baratono (già sindaco del paese per molti anni). Un traguardo significativo per un’organizzazione che ha contribuito a plasmare il panorama dell’olio extra-vergine d’oliva in Piemonte sin dal suo esordio. L’evento commemorativo è stato un’occasione speciale per riflettere sui successi passati e guardare al futuro.

La giornata è iniziata con una passeggiata fino all’oliveto del socio fondatore Pierluigi Baratono, situato a circa 300 metri dall’area dell’evento. Qui, gli ospiti hanno partecipato a una conferenza e hanno avuto l’opportunità di seguire la degustazione guidata di due oli non filtrati.

Verso l’ora di pranzo, abbiamo intrapreso una seconda passeggiata, questa volta tra gli uliveti, l‘antico borgo di Vialfrè e il suo frantoio, lunga circa 600 metri. La destinazione finale era il cortile parrocchiale, di fronte alla chiesa, dove si è tenuto un convivio per festeggiare il ventennale di ASSPO.

Tanto è cambiato in questi vent’anni, ma non possiamo dimenticare di risalire al 2002, quando è nato il primo Olio Extra-Vergine del Piemonte. Adriano Giovanetto, uno dei membri fondatori dell’ASSPO, è tra i quattro orgogliosi piemontesi che hanno contribuito a produrre il primo olio extra-vergine d’oliva di questa regione.

L’ulivo era presente in Piemonte sin dai tempi dei romani, ma la sua coltivazione era stata abbandonata nel corso del Medioevo, probabilmente a causa del mutamento climatico e delle temperature più rigide. Vent’anni fa, ASSPO ha contribuito a riscoprire questa antica tradizione e a restituire al Piemonte la sua posizione di rilievo nella produzione di olio extra-vergine.

Related Articles

Ultimi Articoli