localconsulting.it
mercoledì, Maggio 22, 2024
localconsulting.it
HomeNotizieLa Toscana nelle Osterie d’Italia 2024 di Slow Food: scopriamo le Chiocciole

La Toscana nelle Osterie d’Italia 2024 di Slow Food: scopriamo le Chiocciole

La trentaquattresima edizione della guidaOsterie d’Italia2024 di Slow Food rivela una Toscana ricca di tradizione culinaria e qualità gastronomica. Con 136 osterie incluse, tra cui 13 nuove aggiunte e 28 “Chiocciole”, questa guida offre uno sguardo approfondito sulla scena gastronomica regionale.

Quest’anno, la guida annovera ben 1752 indirizzi tra osterie, agriturismi, enoteche con cucina e ristoranti. Questi locali sono noti per la cucina territoriale, la rigorosa selezione degli ingredienti e il giusto rapporto qualità-prezzo. La guida si basa sul lavoro di oltre 240 collaboratori distribuiti in tutta Italia, garantendo una copertura completa e accurata.

Oltre ai tradizionali simboli di qualità, la guida presenta per la prima volta i riconoscimenti storici della Chiocciole e della Bottiglia, oltre al recente premio “Bere Bene“, Quest’ultimo riconosce una selezione di bevande alcoliche e non, tra cui birre artigianali, distillati, cocktail, ma anche succhi, estratti e infusi attentamente selezionati. Questi riconoscimenti sono stati assegnati ai locali caratterizzati da una forte radicazione nella tradizione gastronomica locale e che sono unici nella loro regione, come i trippai fiorentini.

La cucina toscana è rinomata per la sua stagionalità, ingegnosità e genuinità. La regione vanta una ricca tradizione nella produzione di vini, oli extravergini d’oliva, formaggi e salumi di qualità. Con oltre 400 chilometri di costa, offre anche una varietà di prelibatezze ittiche. Questo rapporto storico tra città, campagna e mare ha favorito l’uso di ingredienti locali e rispettosi delle tradizioni gastronomiche.

Nelle osterie toscane, l’attenzione alle materie prime permette una reinterpretazione dei piatti tradizionali. Non troverete menù noiosi o ripetitivi; al contrario, ogni piatto esalta l’autenticità dei sapori. Potrete assaporare piatti classici come il cacciucco, il bordatino, la garmugia, la ribollita, i pici all’aglione, le pappardelle con la nana, il peposo, il cinghiale in umido, i fagioli all’uccelletto e lo zuccotto. E per concludere un pasto toscano, non può mancare una generosa fetta di pecorino.

Le Chiocciole, premi speciali assegnati alle osterie di eccellenza, sono un riconoscimento speciale per l’impegno nella valorizzazione dei prodotti locali.

Ecco l’elenco delle Chiocciole premiate in Toscana:

  1. Nonno Cianco – Abetone Cutigliano (PT)
  2. Il Cappello di Paglia – Anghiari (AR) – Nuova Chiocciola
  3. Aiuole – Arcidosso (GR)
  4. La Linea – Bagnone (MS)
  5. Il Tirabusciò – Bibbiena (AR)
  6. Quinto Quarto – Camaiore (LU)
  7. Il Grillo è Buoncantore – Chiusi (SI)
  8. La Solita Zuppa – Chiusi (SI)
  9. Osteria del Teatro – Cortona (AR)
  10. Leonardo Torrini – Firenze (FI) – Inserto – Nuova Chiocciola
  11. Osteria dell’Enoteca – Firenze (FI)
  12. La Burlanda – Fosdinovo (MS)
  13. Mangiando Mangiando – Greve in Chianti (FI)
  14. Oste Scuro – Grosseto (GR)
  15. Azzighe-Osteria a Metà – Livorno (LI)
  16. Il Mecenate – Lucca (LU)
  17. Da Roberto Taverna in Montisi – Montalcino (SI)
  18. Belvedere – Monte San Savino (AR)
  19. Locanda Agricola Posapiano – Montecarlo (LU) – Nuova Chiocciola
  20. La Ciottolona – Montieri (GR)
  21. L’Oste Dispensa – Orbetello (GR)
  22. Peposo – Pietrasanta (LU)
  23. La Bottegaia – Pistoia (PT)
  24. Caveau del Teatro – Pontremoli (MS)
  25. La Tana degli Orsi – Pratovecchio Stia (AR)
  26. Antico Ristoro Le Colombaie – San Miniato (PI)
  27. Il Conte Matto – Trequanda (SI)
  28. Buonumore – Viareggio (LU)

Related Articles

Ultimi Articoli