localconsulting.it
mercoledì, Maggio 29, 2024
localconsulting.it
HomeViaggi e EscursioniIl Giromerenda, alla scoperta dei sapori del Nizza Docg

Il Giromerenda, alla scoperta dei sapori del Nizza Docg

Il Giromerenda, la nuova esperienza enogastronomica nel territorio del Nizza Docg, ha fatto il suo debutto il pomeriggio del 22 aprile. Questo tour di degustazione è stato organizzato in quattro tappe attraverso i 18 comuni del Nizza. Un modo per assaporare i sapori locali e scoprire la storia e le tradizioni della zona. Il tour è iniziato a Nizza Monferrato, dove i partecipanti hanno ricevuto un calice, due panini rustici con fettine di salame e gorgonzola, una mela e una bottiglietta di olio siciliano Priziusu. Scegliendo di utilizzare il servizio navetta, abbiamo potuto rilassarci durante i trasferimenti tra le diverse tappe.

La prima sosta è stata a Mombaruzzo, dove una guida ci ha accompagnato alla scoperta delle particolarità storiche del paese e del ricetto. Infine, siamo arrivati alla terrazza panoramica, dove abbiamo assaggiato gli Amaretti Moriondo Virginio serviti con il Moscato D’Asti e Brachetto d’Acqui della Cantina Tre Secoli.

La seconda tappa ci ha portati a Vinchio, dove abbiamo raggiunto la sommità del castello, godendo di una vista panoramica mozzafiato. Qui, abbiamo assaggiato una deliziosa frittatina prodotta con l’Asparago Saraceno Vinchio Vaglio e una Torta di riso e spinaci, tipica di questa stagione. Due cantine hanno presentato i loro vini per la degustazione: la Cantina Vinchio Vaglio ha offerto il Pinot-Chardonnay Brut Spumante DOC “Castel del Mago” e un buon Laudana Nizza Docg, mentre la Tenuta Bricco San Giorgio ha presentato il Biancoluna (Monferrato Doc Bianco da uve Viognier).

Successivamente, ci siamo spostati ad Agliano, dove ci è stato servito un piattino di salumi e abbiamo visitato il BAart, un luogo di cultura con mostre e degustazioni di vini. Infine, in piazzetta, diversi produttori di vino ci hanno atteso per una degustazione. Ci siamo concentrati principalmente su due aziende: Alciati Giancarlo, che ci ha presentato La Testarda Barbera d’Asti, e Villa Giada, di cui segnaliamo “Dani” Nizza e “Dedicato a…” Nizza Riserva.

San Marzano Oliveto, un piccolo paese situato nel cuore del Monferrato, è stato l’ultima tappa del nostro itinerario enogastronomico. Il nostro tour è stato accompagnato dal sindaco del paese, che ci ha intrattenuti con la storia del territorio e con la visita della terrazza-giardino del castello Asinari, residenza signorile di un’antica famiglia nobiliare. Abbiamo avuto l’opportunità di gustare una torta di mele con zabaione, accompagnata da due tipi di Moscato d’Asti (in degustazione vi erano anche altri vini). Il primo è stato il “Filari Corti” dell’azienda Carussin mentre il secondo è stato il Moscato d’Asti di Franco Mondo.

Questa esperienza è un’occasione per scoprire le meraviglie del territorio del Nizza Docg e della cucina locale, attraverso una passeggiata tra borghi e vigneti, alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche della zona.

Related Articles

Ultimi Articoli