localconsulting.it
mercoledì, Maggio 29, 2024
localconsulting.it
HomeNotizieItalia, un protagonista globale nel mondo del Caffè

Italia, un protagonista globale nel mondo del Caffè

L’Italia continua a detenere una posizione di leadership nel mercato globale del caffè, soprattutto quando si tratta delle miscele per l’espresso. Questa affermazione è ancor più rilevante in un contesto caratterizzato da sfide come la crisi energetica e l’inflazione.

Prima di tutto, è importante sottolineare il ruolo prominente dell’Italia nei consumi di caffè a livello mondiale. Il nostro paese si posiziona al settimo posto nella classifica mondiale con circa 95 milioni di tazzine di caffè consumate quotidianamente. Ma ciò che distingue davvero l’Italia è la sua posizione di primo piano nel settore della torrefazione. In un mercato globale del caffè che vale complessivamente 120 miliardi di dollari (equivalenti a 111 miliardi di euro), l’Italia gioca un ruolo fondamentale. Nel 2022, sono stati tostati ben 170,8 milioni di sacchi da 60 kg di caffè, il che equivale a oltre 3 miliardi di tazzine bevute ogni giorno in tutto il mondo.

Secondo un report di Mediobanca, il fatturato non consolidato delle imprese italiane nel settore del caffè per l’anno 2022 è stato stimato intorno a 4,5 miliardi di euro, con un margine Ebitda che rappresenta l’11,6% del fatturato complessivo delle imprese italiane. Questi dati positivi emergono nonostante l’Italia abbia dovuto affrontare una crisi energetica e dinamiche inflattive nel corso dell’anno. Le principali spinte alla crescita sono state rappresentate dalle monoporzioni distribuite nella grande distribuzione organizzata (GDO) e dalle performance eccezionali delle esportazioni. Sul fronte della comunicazione, l’attenzione si è concentrata principalmente sulla sostenibilità, dimostrando la crescente importanza di questo tema nel settore del caffè.

Quando si osservano le prestazioni delle singole aziende italiane del settore, emerge un quadro altrettanto positivo. Lavazza, uno dei nomi più noti in questo settore, ha dichiarato un fatturato di 2,7 miliardi di euro nel 2022, registrando una crescita del 17,6% rispetto all’anno precedente. Illycaffè, nonostante il complesso contesto macroeconomico, è riuscita ad aumentare i ricavi del 13,6%, raggiungendo un totale di 567,7 milioni di euro. Caffè Borbone ha chiuso l’anno con 262,7 milioni di euro di ricavi, con una crescita significativa delle vendite nel settore delle monoporzioni distribuite nella GDO, che ha superato di gran lunga la media del canale con un aumento del +36,1% in valore. Inoltre, Caffè Borbone si è distinto nel settore dell’e-commerce, mantenendo la sua posizione di leader con una crescita del 22% sui mercati internazionali.

Related Articles

Ultimi Articoli