localconsulting.it
lunedì, Maggio 27, 2024
localconsulting.it
HomeNotizieIl Frantoio del Poggiolo si aggiudica il titolo di Miglior Frantoio Biologico...

Il Frantoio del Poggiolo si aggiudica il titolo di Miglior Frantoio Biologico del Mondo 2023 da World’s Best Olive Oil

Nel cuore verde dell’Italia, tra le colline umbre che custodiscono secoli di tradizione olivicola, il Frantoio del Poggiolo si distingue come il miglior frantoio biologico del mondo nel 2023 dal World’s Best Olive Oil. Questo titolo non è stato ottenuto a caso, ma è il frutto di una lunga e appassionata storia condotta dalla famiglia Monini, proprietaria di questo gioiello situato a Spoleto.

Il riconoscimento internazionale, ottenuto attraverso la somma dei punteggi conquistati in otto dei concorsi a livello mondiale per gli oli extravergini (EVOOLEUM, Expoliva, Mario Solinas Award, Ovibeja, ArgOliva, Leone d’Oro, SIAL Olive D’Or, Sol D’Oro), sottolinea il primato mondiale del Frantoio del Poggiolo. In un’annata segnata da criticità climatiche, la tenacia e la maestria degli olivicoltori umbri hanno dimostrato la capacità dell’Italia di produrre eccellenze agroalimentari.

Il percorso di successo della famiglia Monini, che ha visto la realizzazione di una linea di Monocultivar biologici pluripremiati, conferma la dedizione e l’impegno profusi nella produzione di olio extravergine di qualità. Nella classifica mondiale, la Monocultivar Coratina si è fregiata del titolo di secondo miglior extravergine biologico al mondo, mentre la Monocultivar Frantoio ha conquistato il quinto posto, consolidando il suo straordinario exploit dell’anno precedente.

“Questo riconoscimento da parte del WBOO è una conferma della nostra costante ricerca della perfezione e della qualità”, ha dichiarato Zefferino Monini, amministratore delegato dell’azienda di famiglia. “Siamo un’azienda che, nonostante sia conosciuta come marchio ‘industriale’, è radicata nella tradizione artigianale che ci contraddistingue. Da tre generazioni produciamo olio extravergine con competenza e passione, applicando i migliori standard qualitativi in tutti i segmenti di prodotto, dal Classico alle preziose Monocultivar nate dal nostro Frantoio”.
Il prestigioso titolo mondiale apre nuove prospettive commerciali per l’azienda, che ambisce a portare le sue Monocultivar nelle principali insegne della distribuzione internazionale. “Crediamo che il mercato estero offra opportunità significative per i nostri prodotti premium made in Italy, e siamo pronti a sfruttare i buoni margini di crescita, supportati dalla nostra solida organizzazione distributiva”, ha concluso Monini.

Related Articles

Ultimi Articoli