localconsulting.it
mercoledì, Maggio 22, 2024
localconsulting.it
HomeNotizieTop 10 Rosati 2023 da Wine Searcher: Maso Martis al primo posto...

Top 10 Rosati 2023 da Wine Searcher: Maso Martis al primo posto con il suo Trentodoc Extra Brut Rosé

Il Maso Martis Trentodoc Rosé Extra Brut è stato incoronato come il miglior rosato al mondo per il 2023 secondo la classifica annuale di Wine Searcher, il prestigioso portale di monitoraggio e comparazione dei prezzi del vino a livello globale. La guida, curata da Nat Sellers, è stata pubblicata sul sito ufficiale (https://www.wine-searcher.com/m/2023/11/the-worlds-best-roses) e ha assegnato il primo posto a questo straordinario spumante italiano.

Il Trentodoc Rosé Extra Brut è prodotto dall’azienda trentina Maso Martis, una realtà guidata dalla famiglia Stelzer che si posiziona ai vertici della spumantistica italiana e oltre. Contrariamente agli altri vini rosati presenti in classifica, il Maso Martis si distingue per il suo metodo classico, conferendo al suo profilo un’eleganza e una raffinatezza uniche.

Wine Searcher descrive questo eccezionale rosato come un connubio di note floreali di frutti di bosco, brioche lievitata, frutta rossa e spezie, il tutto arricchito da bollicine delicate.

La vittoria del Maso Martis Trentodoc Rosé Extra Brut è stata ulteriormente enfatizzata dai 92 punti assegnati da ben 11 critici internazionali, superando rinomati nomi come Château d’Esclans e Miraval, la tenuta di Brad Pitt, uno degli attori più iconici del mondo.

Questo trionfo non solo consolida la posizione di Maso Martis ai vertici della produzione vinicola italiana, ma porta anche il Trentino a livello internazionale. L’attenzione globale conferita a questo vino rafforza l’immagine della regione come produttrice di vini di alta qualità.

Passando alla panoramica delle migliori bottiglie rosé secondo Wine-Searcher, la lista rivela una varietà di opzioni che spaziano da tonalità pallide di rosa ai colori più intensi come la melagrana. Ogni vino racconta una storia attraverso il suo colore e svela un universo di sapori, dalla mineralità secca e acciaiosa alla ricchezza fruttata esplosiva.

La versatilità del rosato emerge anche nella sua capacità di adattarsi a diverse situazioni culinarie, sposandosi perfettamente con piatti che vanno da un’insalata fresca di fragole a un arrosto di maiale. La lista include vini provenienti da diverse parti del mondo, offrendo una prospettiva globale sulla produzione di rosati di alta qualità.

La classifica presenta il Maso Martis Rose Extra Brut Trentodoc al primo posto, con un punteggio di 92 e un prezzo medio di $33. Segue il Le Rose di Bodegas Antidoto dalla Spagna, un elegante rosato dalla tonalità che sfiora il rame, apprezzato dalla critica con un punteggio di 92 e un prezzo medio di $56.

Il terzo posto è occupato dal celebre Château d’Esclans con il suo Les Clans Rose, un rosato così raffinato da quasi mimetizzarsi con un bianco Borgogna. Il suo punteggio di 91 da parte di 101 recensori conferisce a questo vino provenzale una posizione di prestigio, sebbene il suo prezzo medio sia di $71.

Il quarto posto è assegnato al Muse de Miraval Côtes de Provence Rose, proveniente dalla tenuta di Château Miraval, ex proprietà della coppia di Hollywood Brangelina. Questo lussuoso rosato, con un punteggio di 92 e un prezzo medio di $124, si presenta come un’opzione esclusiva.

La quinta posizione è occupata da un’altra delizia provenzale, il Château Roubine Côtes de Provence Cru Classe Lion et Dragon Rose, che ottiene un punteggio di 92 da 14 critici, il tutto al conveniente prezzo medio di $26.

Il sesto posto spetta al Chivite Coleccion 125 Rosado dalla Spagna, un rosato vivace e sfacciato composto da cinque diverse varietà di uve. Con un punteggio di 91 e un prezzo medio di $25, questo vino si rivela un’opzione intrigante per gli amanti del rosato spagnolo.

Al settimo posto troviamo il Venus La Universal Dido La Solucio Rosa Rosat dalla regione spagnola di Montsant. Con un punteggio di 91 da 21 critici e un prezzo medio di $23, questo vino si distingue per la sua complessità e eleganza.

Il Luke Lambert Crudo Rosé dalla Yarra Valley in Australia si posiziona all’ottavo posto, presentando un colore affascinante e un punteggio di 93 a un prezzo medio di $18.

La nona posizione ritorna in Italia con il Lamoresca Rosato dalla Sicilia. Con un punteggio aggregato di 93 da cinque recensioni, questo rosato offre un profilo siciliano a un prezzo medio di $30.

Chiude la lista il Alonso & Pedrajo Suane Rosado Reserva dalla Spagna, che, nonostante non sia ampiamente recensito, ottiene un punteggio di 93 da quattro critici a un prezzo medio di $29.

In conclusione, la tendenza predominante tra i migliori rosati sembra essere quella delle tonalità pastello, con il rosa cipria che domina la classifica. La diversità di profili e prezzi dimostra che i migliori rosati del mondo sono accessibili a un pubblico ampio.
Quindi, come direbbe P!nk, “Let’s get this party started”!

Related Articles

Ultimi Articoli