localconsulting.it
sabato, Maggio 25, 2024
localconsulting.it
HomeNotizieGalup accoglie il 2024 con l'acquisizione di Golosi e il rientro in...

Galup accoglie il 2024 con l’acquisizione di Golosi e il rientro in azienda dell’AD Stefano Borromeo

Il 2024 si apre all’insegna dell’entusiasmo e delle novità per Galup. Dopo un Natale 2023 di grande successo, l’azienda guarda al futuro con ambizione e determinazione, presentando al pubblico una serie di cambiamenti significativi.

La chiusura del 2023 è stata caratterizzata dall’acquisizione della Golosi di Salute srl, un’azienda di Monticello d’Alba (CN), nata nel 2005 dall’ingegno del maestro pasticcere Luca Montersino. La GLP, holding del GRUPPO TCN, presieduta da Giuseppe Bernocco e Sebastiano Astegiano, ha acquisito il 90% delle quote societarie di Golosi, con il restante 10% ora di proprietà della famiglia Farinetti.

Questa operazione rappresenta un passo importante in un percorso avviato nel lontano 2017, quando Golosi venne acquisita al 50% da Eataly e all’altro 50% dal Gruppo TCN guidato da Bernocco. Oggi, Golosi mantiene la sua missione originaria: creare pasticceria di alta qualità con ingredienti non convenzionali, come farina di kamut, farro, riso, zucchero d’uva, fruttosio, malto e olio extravergine d’oliva. Il focus principale di Golosi è la produzione di dessert monoporzioni gelo, venduti principalmente nei settori Ho.Re.Ca e travel, insieme alla produzione di pasticceria secca commercializzata con il marchio “Golosi – Il laboratorio del gusto”.

Il 2024 diventa così l’anno dell’inizio di un significativo percorso di crescita per i brand GLP. L’obiettivo è creare un autentico polo dolciario, in cui ogni marchio sarà sviluppato e valorizzato attraverso sinergie produttive e commerciali. Attualmente, GLP conta su 95 dipendenti e ha registrato un fatturato di 29 milioni di euro nel 2023.

“La nostra vocazione imprenditoriale in questo territorio ci impegna costantemente nella valorizzazione delle eccellenze presenti”, afferma il presidente Giuseppe Bernocco. “Questo è stato il nostro principio guida quando siamo entrati nel progetto Galup, ed è ancora la stessa filosofia oggi. Con il nostro impegno quotidiano, la passione e gli investimenti, vogliamo contribuire alla crescita di realtà uniche, apprezzate su tutto il territorio nazionale e oltre. Questa è la volontà del progetto GLP, che ambisce a diventare un polo di eccellenza nel settore dolciario”.

Il cammino di crescita del Gruppo, guidato da Bernocco e Astegiano, vede anche il ritorno di Stefano Borromeo come Amministratore Delegato GLP. Dopo un’esperienza professionale esterna nel 2023, Borromeo fa il suo ritorno nel “suo mondo,” come lui stesso lo definisce. “Sono entusiasta di intraprendere questo nuovo percorso con GLP, che sarà sicuramente impegnativo, ma sono certo che porterà a grandi soddisfazioni. Il 2024 si prospetta come un anno ricco di progetti che andremo a concretizzare”, dichiara Borromeo.

Il 2024 si configura come un capitolo emozionante nella storia di Galup e del Gruppo TCN, promettendo innovazione, crescita e successi nel competitivo mondo del dolciario.

Related Articles

Ultimi Articoli