localconsulting.it
mercoledì, Maggio 29, 2024
localconsulting.it
HomeNotizieSan Daniele del Friuli celebra il suo tesoro: Aria di Festa 2023,...

San Daniele del Friuli celebra il suo tesoro: Aria di Festa 2023, dal 30 giugno al 3 luglio

È stata presentata a Udine, presso la sede della Regione, l’attesissima edizione 2023 di Aria di Festa. Questa rinomata kermesse enogastronomica, organizzata e promossa dal Consorzio del Prosciutto di San Daniele, si terrà dal 30 giugno al 3 luglio 2023 a San Daniele del Friuli.

Giunta alla sua 37ª edizione, Aria di Festa celebra anche quest’anno il solido legame tra il Prosciutto di San Daniele DOP e il suo territorio di origine. Oltre alle tradizionali attività, come talk, masterclass, laboratori e visite guidate, l’evento offre un’esperienza unica in cui le eccellenze regionali si fondono con la cultura, la musica e il piacere di vivere bene. Un contesto festoso che attira ogni anno turisti, appassionati di gastronomia e amanti del buon cibo da ogni regione d’Italia e dall’estero.

Il programma completo di tutte le attività è consultabile online su ariadifesta.it. È possibile partecipare gratuitamente a tutte le attività tematiche previa registrazione sul portale web. A causa dell’elevato numero di prenotazioni, sono state ampliate le attività per consentire la partecipazione al maggior numero possibile di persone. Attualmente, oltre il 65% dei 2.000 posti disponibili per laboratori, talk e visite guidate è già stato assegnato.

L’inaugurazione ufficiale è prevista per le ore 19 di venerdì 30 giugno nel centro storico di San Daniele del Friuli. Madrina dell’evento sarà Giorgia Rossi, giornalista e conduttrice sportiva. Dopo il tradizionale taglio del prosciutto, Aria di Festa prenderà il via ufficialmente e continuerà sabato 1° e domenica 2 luglio dalle 10 alle 24. La manifestazione si concluderà lunedì 3 luglio con una serata finale programmata dalle 18 alle 24.

VISITE GUIDATE AI PROSCIUTTIFICI

Un’opportunità imperdibile di questa edizione saranno le visite ai prosciuttifici. Otto aziende aderenti al Consorzio apriranno le porte dei loro stabilimenti durante Aria di Festa, permettendo ai visitatori di scoprire i luoghi e i processi di produzione del Prosciutto di San Daniele. Saranno proposte diverse formule: visite guidate alle aziende, visite guidate con attività ristorativa e visite guidate con attività ristorativa e di intrattenimento. I visitatori avranno così la possibilità di conoscere da vicino la nascita del Prosciutto di San Daniele e di dialogare direttamente con i maestri prosciuttai.

INCONTRI CON LABORATORI, MASTERCLASS E TALK

La quattro giorni di Aria di Festa offre un ricco programma di laboratori per scoprire e degustare il Prosciutto di San Daniele in abbinamento ai vini bianchi regionali e alle birre, oltre a masterclass dedicate a lezioni di taglio e all’analisi sensoriale della DOP friulana. Grazie al contributo di tecnici, docenti ed esperti, i partecipanti avranno l’opportunità di assaporare, scoprire e approfondire numerosi aspetti legati al mondo del San Daniele. Durante l’evento si terranno oltre 20 appuntamenti educativi divisi in quattro tipologie di laboratori: “San Daniele DOP con i vini bianchi regionali”, “San Daniele DOP con varietà di birre”, “Degustazione sensoriale guidata al Prosciutto di San Daniele” e “Masterclass di taglio al coltello”.

Il programma si arricchisce anche di 6 talk tematici, ideati con la cura editoriale de Il Gusto. Questi incontri saranno strutturati come un viaggio nel mondo del Prosciutto di San Daniele, esplorando sei parole chiave: terra, lavoro, emozioni, ambiente, ricette e storia. Durante i talk, illustri ospiti, personaggi e chef, tra cui Cristina Bowerman, Cristiano Tomei e Roberto Valbuzzi, contribuiranno a creare una narrazione coinvolgente per il pubblico dell’evento. Sabato 1° luglio, i talk “Alle radici del mito”, “San Daniele, evoluzione di un ecosistema” e “Correva l’anno 1063” animeranno la giornata. Domenica 2 luglio saranno invece in programma “Sistema prosciutto” e “Con il prosciutto niente?”, mentre lunedì 3 luglio si terrà il sesto e ultimo talk, “Almeno una fetta al giorno, bisogna essere felici”.

DEGUSTAZIONI E STAND

Come da tradizione, le strade e il centro storico di San Daniele del Friuli ospiteranno oltre 10 stand enogastronomici curati dagli esercenti locali. Qui sarà possibile degustare il Prosciutto di San Daniele in diverse preparazioni: dai panini alle focacce, fino ai tagliolini alla San Daniele. Inoltre, il suggestivo giardino di Villa Seravallo diventerà il luogo ideale per gustosi picnic a base di Prosciutto di San Daniele, mentre Terrazza San Daniele offrirà uno spazio con una vista panoramica incantevole sulle colline friulane, dove il San Daniele DOP si incontrerà con i vini regionali.

ATTIVITÀ CULTURALI E LUDICHE

Aria di Festa rappresenta l’occasione ideale per scoprire e conoscere la cittadina friulana di San Daniele del Friuli. Durante l’evento, sarà possibile visitare le meraviglie storico-artistiche, come la Biblioteca Guarneriana, e esplorare il territorio circostante grazie a numerosi tour guidati. Quest’anno, il ricco programma di Aria di Festa si unirà alla tappa finale di Folkest, il festival dedicato agli artisti emergenti nel campo della world music. San Daniele del Friuli diventerà così il palcoscenico di mostre, showcase e incontri che porteranno la città a una nuova prospettiva internazionale.

“Aria di Festa ha una storia lunga, che ha inizio nel lontano 1985”, ricorda Mario Cichetti, Direttore Generale del Consorzio del Prosciutto di San Daniele. “Si tratta di un evento che potremmo definire antesignano perché risponde pienamente a una tendenza, quella legata alla promozione enogastronomica di un territorio, oggi riconosciuta anche a livello nazionale. Recentemente, un osservatorio sul turismo italiano ha presentato un report che ha evidenziato un aumento del 58% del numero di italiani che hanno visitato località legate all’enogastronomia. Sette italiani su dieci hanno effettuato almeno cinque viaggi nell’ultimo anno. San Daniele del Friuli, con il suo prosciutto, ha iniziato a lavorare su questo fronte già agli inizi degli anni ’80. Oggi, i numeri della città dimostrano la sua vocazione per la promozione del Prosciutto di San Daniele: 8.000 abitanti con 31 prosciuttifici e 65 locali di ristorazione tra prosciutterie, ristoranti e osterie.”

Sergio Emidio Bini, Assessore regionale alle Attività produttive e turismo, durante la presentazione ha dichiarato: “La Regione è sempre stata al fianco del Consorzio del Prosciutto di San Daniele nella promozione di Aria di Festa, poiché è uno degli eventi che, nell’ambito del turismo enogastronomico, registra performance di eccellenza, richiamando migliaia e migliaia di persone. Quest’anno lo fa con maggior ragione, in quanto la manifestazione torna alla sua formula usuale dopo le limitazioni imposte dal Covid. Inoltre, la città collinare si posiziona ai vertici delle classifiche nazionali delle mete turistiche enogastronomiche, grazie a un aumento delle presenze. Aria di Festa è un appuntamento importante e sempre più conosciuto, in grado di promuovere non solo il Prosciutto di San Daniele come prodotto principale, ma anche San Daniele come città storica e l’intero territorio del Friuli collinare. Voglio ringraziare gli organizzatori e il Comune, perché proprio attraverso eventi come questo, caratterizzati da un ricco programma di appuntamenti, il Friuli-Venezia Giulia è in grado di offrire un turismo di alto livello”.

Related Articles

Ultimi Articoli