localconsulting.it
mercoledì, Maggio 29, 2024
localconsulting.it
HomeNotizieA Riale in Val Formazza, il Panettone 2023 di Matteo Sormani

A Riale in Val Formazza, il Panettone 2023 di Matteo Sormani

A Riale, un affascinante paese di montagna situato a ben 1800 metri di altitudine nell’Alta Val Formazza piemontese, prende vita il panettone più alto d’Italia nel laboratorio dello Chef Matteo Sormani.

Questo dolce natalizio è molto più di un semplice regalo stagionale; a Riale si può gustare tutto l’anno. Il panettone di Sormani è un’autentica creazione artigianale, leggera e facilmente digeribile, arricchita dai profumi delle alture. Oltre alla classica versione, le variazioni comprendono panettoni alla pera e cioccolato e una versione integrale con mele, uvetta e cannella, quest’ultima sperimentata con successo l’anno scorso e già molto richiesta per il 2023.

Negli ultimi quattro anni, la produzione è passata da alcune centinaia di unità a oltre un migliaio durante la stagione natalizia. Ma c’è di più: Sormani ha reso il panettone un piacere tutto l’anno, includendolo nel menu fisso della sua locanda, la Walser Schtuba, con una variante all’albicocca per l’estate. Durante la stagione estiva, viene servito con gelato al latte di capra, mentre d’inverno è accompagnato da zabaglione caldo.

Oltre a poterlo gustare a Riale, il servizio di consegna permette di assaporarlo in tutto il mondo. La versione del 2023 del panettone si arricchisce di una nuova fragranza, proveniente dal Monviso, dove si producono le uova biologiche che Sormani utilizza. Queste uova sono ricche di omega-3, poiché provengono da galline allevate all’aperto e nutrite con lino e canapa, al contrario delle condizioni di allevamento intensivo spesso associate a problemi di salute negli animali.

«L’utilizzo di ingredienti di alta qualità e il contatto con la natura sono basilari nella mia cucina e il legame dei panettoni con l’ambiente è profondo – spiega Sormani –. Per la trasformazione degli agrumi, ad esempio, seguo un processo di canditura all’aria aperta. Poi c’è l’impiego dell’acqua pura delle nostre Alpi Lepontine, che aggiunge toni dolci. Un “accordo” perfetto che l’utilizzo delle uova giuste esalta ulteriormente. Il risultato è un panettone delicato e soffice che rispetta le caratteristiche organolettiche irrinunciabili del prodotto di qualità: visiva, tattile, olfattiva, gustativa, esperienziale».

Con farina, burro, uova, acqua e lievito madre – un lievito che Sormani conserva da 14 anni – viene creato questo straordinario panettone. L’alta quota e l’amore per la panificazione donano a questo dolce un aroma intenso e duraturo. Inoltre, il basso contenuto di zucchero lo rende una prelibatezza delicata che non stanca mai.

Ogni anno, vengono prodotti circa 1.000 panettoni tra ottobre e dicembre, con altrettante unità realizzate durante l’anno. I primi 200 panettoni per il 2023 sono già prenotati e saranno consegnati a fine novembre. Per chiunque non voglia attendere il periodo natalizio o sviluppi una vera “dipendenza” da questa delizia, il panettone di Sormani è disponibile tutto l’anno.
Per ordinare, è possibile inviare un’e-mail a info@locandawalser.it o chiamare il numero +39 339 3663 330.

Related Articles

Ultimi Articoli