localconsulting.it
mercoledì, Maggio 22, 2024
localconsulting.it
HomeVino e BevandeRosamara di Costaripa: la presentazione di Nicole Vezzola

Rosamara di Costaripa: la presentazione di Nicole Vezzola

Dalla cantina Costaripa nasce il Rosamara, un Chiaretto Valtènesi Riviera del Garda Classico che seduce con la sua raffinatezza e il suo fascino intramontabile. Un blend sapientemente vinificato a lacrima e affinato in botti di rovere, che regala un equilibrio perfetto tra note fruttate e speziate.

Al naso si percepiscono delicati aromi di pesca, frutti rossi e un pizzico di pepe nero, che stuzzicano la curiosità e invitano all’assaggio. Al palato si rivela un vino energico e armonioso, con una persistenza che conquista.

Nicole Vezzola, quarta generazione della famiglia e custode della tradizione Costaripa, lo descrive come il suo vino preferito: “Consiglio il Rosamara per la sua eleganza e raffinatezza. La sua profondità lo rende perfetto per qualsiasi occasione, dall’aperitivo a una cena elaborata. La sua leggerezza nasconde infinite sfumature, donando ad ogni sorso una nota diversa. Semplicemente, incarna la quintessenza dei Rosé“.

Nicole Vezzola Costaripa RosaMara

LA DEGUSTAZIONE

COLORE: Leggerissimo di rosa appena fiorita, quasi perla, caratteristico di un rispetto incondizionato, durante il lento sgrondo, del mosto fiore.

PROFUMO: Invitante, stimola la piacevolezza. Leggermente speziato e sottile nella più fresca eleganza. Note fruttate di pesca della vigna, piccoli frutti rossi e pepe nero. Leggero di viola, fiori di arancio, pompelmo e melograno.

SAPORE: Succoso, secco senza residualità zuccherina. Perfettamente corrispondente alle aspettative. Buona energia e verticalità con tessitura setosa e armonica. Ampio, ricco di ottima persistenza e sapidità. Lungo il finale con leggerissimo retrogusto di mandorla di pasticceria.

ACCORDI GASTRONOMICI: Ideale dall’aperitivo, esalta pesce bianco crudo, ricciola, dentice, capasanta scottata alla plancia, pepata di cozze e ogni tipo di insalata mediterranea.

CONSIGLIO DELLO CHEF SERGIO MEI: Gambero al vapore con insalatina di pesche.

DENOMINAZIONE di ORIGINE
Valtènesi

ASSEMBLAGGIO

  • Groppello Gentile: 50%
  • Marzemino: 30%
  • Sangiovese: 10%
  • Barbera: 10%

STRUTTURA DEL TERRENO
Morenico ghiaioso con presenza di argilla

ETA’ MEDIA DELLE VITI e SISTEMA DI ALLEVAMENTO
Maggiore di 25 anni – Guyot bilaterale

VENDEMMIA
Rigorosamente e da sempre a mano. Alle prime luci del mattino, quando la temperatura dell’aria e dei frutti sono più fresche per conservare la croccantezza della buccia.

LA VINIFICAZIONE
La tecnologia è rappresentata dalla vinificazione “a lacrima”, cioè l’utilizzo del puro fiore attraverso lo sgrondo statico prima della fermentazione, ottenendo così un mosto che può essere considerato il “cuore dell’acino”.

AFFINAMENTO
Il 50% del mosto fermenta ed eleva in piccole vecchie botti di rovere bianco da 228 litri per circa 6 mesi.

Sito web: www.costaripa.it

Related Articles

Ultimi Articoli