localconsulting.it
mercoledì, Maggio 22, 2024
localconsulting.it
HomeNotizieLa Pasqua si tinge di rosso con i vini di Tenuta di...

La Pasqua si tinge di rosso con i vini di Tenuta di Biserno: Insoglio del Cinghiale e Pino di Biserno

La gioia della Pasqua si manifesta a tavola, dove i sapori autentici della tradizione si mescolano al calore dei sorrisi e alla convivialità. Per accompagnare questo momento di festa, Tenuta di Biserno presenta due vini straordinariamente versatili e distintivi: Insoglio del Cinghiale e Pino di Biserno.

Tenuta di Biserno Insoglio del Cinghiale

Insoglio del Cinghiale: un rosso rubino intenso che racchiude l’anima selvaggia e autentica della Maremma. Nato da un sapiente blend di uve Syrah, Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Merlot e Petit Verdot, si distingue per un equilibrio straordinario e una freschezza ineguagliabile. Al naso regala aromi di ciliegie, mirtilli e spezie, per poi rivelare al palato una struttura morbida ed elegante.

È l’etichetta storica della tenuta. L’originalità del nome “Insoglio“, indicando il luogo in cui il cinghiale è solito grufolare, rimanda alla peculiare composizione della fauna locale che caratterizza la cultura maremmana e la zona di provenienza delle uve. Il forte carattere territoriale si fonde con la facilità di beva e un’estrema versatilità.
Il suo prezzo al pubblico in enoteca è a partire da 20,50 euro.
Abbinamenti: Il compagno ideale per primi piatti come pasta fatta in casa, crespelle ricotta e spinaci o cannelloni ripieni.

Pino di Biserno: un vino di grande carattere e raffinatezza, frutto di un blend di uve Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Merlot e Petit Verdot. La complessità e la profondità che lo contraddistinguono sono il risultato di un affinamento in barrique di rovere francese e acciaio. Il colore rosso rubino intenso si accompagna a un bouquet di frutti di bosco, erbe aromatiche e leggeri sentori boisé. Al palato, la struttura tannica ben bilanciata si unisce a un finale persistente e speziato.

Tenuta di Biserno Pino di Biserno

È l’espressione più pura e diretta del terroir unico di Bibbona. Il gusto particolare dell’uva rende il Pino di Biserno un classico dall’aroma intrigante, distinguendosi per il suo ottimo equilibrio e la sua eleganza senza tempo. Condivide l’identità con il suo alter-ego, il Biserno
Il prezzo al pubblico in enoteca è a partire da 60 euro.
Abbinamenti: Perfetto per accompagnare secondi piatti pasquali come arrosti di agnello, casatiello e torta pasqualina.

Related Articles

Ultimi Articoli