localconsulting.it
mercoledì, Maggio 29, 2024
localconsulting.it
HomeNotizieIl Piemonte si prepara ad accogliere il Giro d'Italia: Lauretana, Novi e...

Il Piemonte si prepara ad accogliere il Giro d’Italia: Lauretana, Novi e Raspini insieme per celebrare lo sport e la gastronomia

Il Piemonte si prepara ad accogliere con entusiasmo la 106ª edizione del Giro d’Italia, una delle manifestazioni sportive più amate e seguite. Terra di eccellenze gastronomiche e sportive, la regione vede l’impegno di importanti aziende locali come Acqua Lauretana, Cioccolato Novi e Salumi Raspini, che sostengono l’edizione 2023 del Giro d’Italia e si uniscono alla Corsa Rosa per condividere con gli italiani l’emozione di queste importanti giornate.

Lauretana, Novi e Raspini, da sempre impegnate nella creazione di prodotti di alta qualità, hanno scelto l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo come sede della conferenza stampa e del convegno, che si sono svolti il 19 aprile, per riaffermare il loro impegno condiviso per l’innovazione e la sostenibilità.

Il Piemonte, terra di realtà sportive di primo piano e di un patrimonio enogastronomico unico, si prepara ad accogliere i protagonisti di uno dei più grandi eventi sportivi nazionali. Il Giro d’Italia arriverà a Tortona, nell’Alessandrino, il 17 maggio 2023 e la 12ª tappa Bra-Rivoli, l’unica interamente percorsa sulle strade piemontesi, avrà luogo il 18 maggio. Infine, la Carovana lascerà il Piemonte il 19 maggio partendo da Borgofranco d’Ivrea.

In questo modo, il Piemonte si conferma una regione in cui la passione per lo sport si unisce alla cultura gastronomica e alle eccellenze produttive locali, in un connubio perfetto tra tradizione e innovazione, che renderà ancora più speciale l’edizione 2023 del Giro d’Italia.

Così Silvio Barbero, vicepresidente dell’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche: “L’occasione del passaggio del Giro d’Italia da Bra ci fornisce l’opportunità di riflettere sul valore che una sana alimentazione può avere nello sviluppo e nella pratica dell’attività sportiva, a tutti i livelli e nella sua dimensione più estesa. Infatti, su questi temi, l’Università di Scienze Gastronomiche ha sviluppato da anni un approccio formativo che pone l’educazione alimentare quale elemento centrale della promozione di una sana e corretta attività sportiva, sia a livello amatoriale che agonistico. Siamo lieti, quindi, di aver ospitato questo convegno che ha contribuito ad arricchire il dibattito e il confronto su cibo, benessere e sport”.

Giovanni Vietti, Presidente di Lauretana Spa: È stato un vero piacere prendere parte a questa interessante iniziativa. Si è discusso di alimentazione, sport, benessere e della loro relazione in modo davvero proficuo. Ognuno ha dato il suo contributo partendo dalla sua prospettiva e portando la sua preziosa esperienza. È nostra forte convinzione che sia fondamentale fare sistema per una crescita congiunta del settore, all’insegna dell’innovazione e della sostenibilità. Quindi tavoli come questo non possono che dare nuova linfa alla crescita e all’impegno di ognuno di noi”.

Guido Repetto, Amministratore Delegato di Elah Dufour Novi. “Novi è da sempre vicina allo sport, sia alle attività giovanili che alle manifestazioni che promuovono il benessere quotidiano, quello che ogni persona può praticare con serenità e passione. Il quarto anno di partnership con il Giro d’Italia testimonia ulteriormente l’unione tra la nostra azienda e una manifestazione di tradizione, passione e sacrificio, valori che ritroviamo nella nostra Storia e che cerchiamo di trasmettere quotidianamente anche nella creazione dei nostri prodotti. Quest’anno, inoltre, vedere il Giro d’Italia fare tappa a Bra, e in particolare qui a Pollenzo, ci ha dato l’occasione di valorizzare ancora di più il nostro territorio e il supporto che tre grandi aziende alimentari garantiscono da anni allo sport. Sport vuol dire benessere e il benessere passa da un’alimentazione sana e responsabile, due prerogative che tutti abbiamo nello sviluppo di prodotti e progetti che possano accompagnare gli italiani nel piacere di praticare lo sport, in tutte le sue forme”.

“Siamo davvero lieti di aver condiviso questa esperienza, in questo bellissimo scenario messo a disposizione dagli Amici dell’Università di Pollenzo, con Lauretana e Novi, imprese che ben rappresentano l’eccellenza della nostra Regione – dichiara Giorgio Manno, direttore commerciale del Gruppo Raspini –  siamo convinti che, fare rete e trovare interlocutori di qualità, sia la strada giusta per il futuro delle nostre attività e ci consentirà di dare lustro al Piemonte, regione ricca di importanti e storiche realtà industriali – e aggiunge – l’attenzione di Raspini per il mondo dello sport abbraccia diversi settori, perché siamo certi  che i nostri prodotti, così improntati sulla qualità delle materie prime, possano concedere agli sportivi momenti di grande soddisfazione del palato e quindi di benessere mentale, importante tanto quanto il benessere fisico, anche per chi è sottoposto a regimi alimentari che accompagnano allenamenti intensi”.

Paolo Bellino – Amministratore Delegato RCS Sport – “Il Piemonte è una delle regioni dove è stata scritta la storia del ciclismo e del Giro d’Italia. Da qui sono passati grandi campioni le cui gesta sono entrate negli annali. Anche l’edizione 106 della Corsa Rosa vivrà grandi giornate in questa Regione, il cui legame con RCS Sport viene consolidato anno dopo anno. A testimoniarlo ci sono grandi eventi come la Grande Partenza del Giro d’Italia nel 2021 e l’organizzazione di classiche storiche come la Milano-Torino o il Gran Piemonte. Le nostre corse portano in giro per il mondo le grandi eccellenze del territorio tra le quali spiccano quelle del settore food, un patrimonio nazionale inestimabile. L’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo è un luogo che rappresenta molte di queste eccellenze ed è bello celebrare partnership importanti con compagni di viaggio come Acqua Lauretana, Novi e Raspini Salumi

Related Articles

Ultimi Articoli