localconsulting.it
lunedì, Maggio 27, 2024
localconsulting.it
HomeNotizieHoreca Expoforum 2024: un successo per la prima edizione a Torino

Horeca Expoforum 2024: un successo per la prima edizione a Torino

Mancava un evento così a Torino“: questo il coro unanime di espositori e visitatori che ha salutato la conclusione di Horeca Expoforum, la prima manifestazione dedicata al mondo dell’horeca nel nord ovest d’Italia.

Per tre giorni, il padiglione 3 del Lingotto Fiere ha ospitato un’entusiasmante kermesse di sapori, innovazioni e tendenze del settore, attirando oltre 10.000 visitatori tra professionisti e operatori.

Circa 150 gli espositori in rappresentanza di 250 marchi, hanno offerto una panoramica completa del comparto, spaziando dal dolce al salato, dalla mixology alla birra, dal caffè all’arredamento, dalle attrezzature alle soluzioni digitali, fino alle eccellenze locali.

L’entusiasmo e la partecipazione registrati durante questa prima edizione confermano la vitalità del settore e l’esigenza di un punto di riferimento fieristico dedicato all’horeca nel nord ovest d’Italia.

“Ringraziamo tutti coloro che hanno contribuito al successo di Horeca Expoforum”, ha commentato Gábor Ganczer, amministratore delegato di GL events Italia, organizzatore della manifestazione. “Espositori, visitatori, partner e giornalisti hanno reso questa prima edizione un evento davvero speciale. I risultati positivi ottenuti confermano l’importanza di questa filiera e la necessità di un appuntamento annuale di riferimento per il comparto. Horeca Expoforum tornerà nel 2025 con una formula ancora più ricca e coinvolgente”.

L’appuntamento è quindi per il prossimo anno, con la certezza che Horeca Expoforum si è già affermato come un evento per tutti gli operatori del settore dell’horeca.

Le deliziose anteprime hanno catturato l’attenzione dei visitatori: Pepino ha distribuito centinaia di gelati, mentre La Pizza che non ti aspetti ha somministrato quasi 8.000 assaggi. Lo stand affollato di Miss Breakfast, insieme a Ristopiù, ha proposto croissant quadrati e cilindrici con gustose farciture. Dalle 10 alle 18 di ogni giorno, tutti i forni e le cucine hanno lavorato incessantemente. Tra le novità, spiccano i robot di servizio che hanno solcato le vie tra gli stand. Nonostante siano impropriamente definiti “camerieri”, ristoranti, pizzerie e gelaterie stanno iniziando a introdurli nei propri locali per sostenere carichi pesanti, velocizzare i processi e aggiungere un tocco di intrattenimento e accoglienza.

Horeca Expoforum 2024 Torino

Il pubblico di professionisti ha premiato tutti gli stand, contribuendo a creare importanti contatti di business in vari settori come alimentari, pasticceria, caffetteria, attrezzature, arredamento e servizi.

Il ricco programma di appuntamenti ha reso le tre giornate ancora più vivaci. Si è discusso di ricette, degli ingredienti che influenzano i processi produttivi (come il burro di cacao per il cioccolato), del cupping (metodo di assaggio del caffè) e della scelta della tazzina perfetta per mantenere il calore e creare la crema compatta caratteristica. Inoltre, si è affrontato l’importante tema della comunicazione attraverso TikTok: «che oggi conta 23 milioni di utenti mensili attivi in Italia, il 68% dei quali ha più di 25 anni – ha spiegato Valentine Leroy, strategic partnership manager di TikTok -. Soprattutto, dal visualizzare contenuti su TikTok, considerata sempre più una piattaforma di apprendimento, il 92% passa all’azione: visita siti correlati, approfondisce e acquista». In un contesto dove la comunità food and beverage è tra le più grandi, è fondamentale apprendere le dinamiche del settore e Horeca ha fornito numerosi suggerimenti, partendo dalle parole chiave: autenticità, semplicità, costanza.

Horeca Expoforum ha anche ospitato la prima tappa della terza edizione del Master Coffee Grinder Championship 2024, vinto da Fabio Ferrara. Insieme alla seconda classificata, Anna Izzo, accederà alla finale nazionale. Tutti i partecipanti hanno apprezzato la qualità e la completezza delle attrezzature messe a disposizione, riconoscendo l’importanza della cultura e dell’informazione nel mondo del bar. Quest’anno, la gara ha introdotto una difficoltà aggiuntiva: i concorrenti dovevano parlare ai giudici di argomenti di cultura generale estratti a sorte.

Related Articles

Ultimi Articoli