localconsulting.it
mercoledì, Giugno 19, 2024
localconsulting.it
HomeNotizieUn'entusiasmante edizione di Barolo & Barbaresco World Opening (BBWO) 2024 a New...

Un’entusiasmante edizione di Barolo & Barbaresco World Opening (BBWO) 2024 a New York

Oltre 1.500 presenze tra operatori del settore e appassionati hanno decretato il trionfo della terza edizione di Barolo & Barbaresco World Opening (BBWO) a New York City. L’evento, organizzato dal Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani, ha riunito nella Grande Mela circa 200 produttori delle Langhe, offrendo loro un’importante vetrina per presentare le nuove annate di Barolo DOCG e Barbaresco DOCG ad un pubblico altamente qualificato.

La manifestazione, tenutasi il 19 e 20 marzo, ha confermato la crescente popolarità dei vini del Piemonte sul mercato statunitense. La degustazione, ha permesso ai partecipanti di immergersi nella varietà e nell’eccellenza dei Barolo e Barbaresco, scoprendone le diverse sfumature e le peculiarità.

Il successo di BBWO 2024 consolida l’evento come la più grande attivazione internazionale del Consorzio. Un traguardo significativo che rafforza il posizionamento dei vini piemontesi nel panorama enologico globale e apre la strada a un futuro ricco di nuove opportunità.

Il piano triennale 2024-2027 vedrà infatti l’organizzazione di due ulteriori eventi negli Stati Uniti, nel 2025 e nel 2027, e uno in Canada nel 2026. Un’occasione per continuare a promuovere e valorizzare i vini delle Langhe in un mercato strategico come quello americano.

“Mi piace spesso paragonare i produttori di Barolo e Barbaresco agli elefanti: non ci muoviamo frequentemente e quando lo facciamo, lo facciamo lentamente, ma abbiamo una memoria lunga e un’ampia esperienza alle spalle. Per questo, quando iniziamo a correre tutti insieme, ci sentono arrivare anche dall’altra parte della foresta”, ha affermato Matteo Ascheri, Presidente del Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani. “Per il terzo anno consecutivo negli Stati Uniti, il nostro principale mercato di esportazione, siamo estremamente orgogliosi del successo raggiunto con BBWO, che vede aumentare ogni anno il numero di partecipanti.”

Barbaresco World Opening (BBWO) a New York Porter Gabi 2301

L’edizione di quest’anno si è concentrata sull’evidenziare ciò che rende unici il Piemonte e i suoi vini rispetto al resto del mondo, con particolare attenzione al Nebbiolo, uno dei vitigni più affascinanti nel panorama enologico. I partecipanti sono stati coinvolti in una serie di attività volte a celebrare i vini delle Langhe, Sito del Patrimonio dell’Unesco.

Le celebrazioni sono iniziate il 19 marzo con una Welcome Dinner allo Shed, seguita dall’evento principale il 20 marzo al Center 415 sulla Fifth Avenue, vero e proprio fulcro dell’evento. Il momento principale della giornata è stato il Grand Tasting, durante il quale sono state presentate oltre 400 etichette di Barolo DOCG e Barbaresco DOCG, insieme a interpretazioni meno conosciute della varietà Nebbiolo, evidenziando così il suo potenziale. I partecipanti hanno avuto l’opportunità di incontrare direttamente oltre 200 produttori ed esplorare varie espressioni di Nebbiolo, tra cui Langhe DOC Nebbiolo, Langhe DOC Rosato e vini frizzanti a base di Nebbiolo.

Inoltre, la Dott.ssa Anna Schneider, ex ricercatrice del Consiglio Nazionale delle Ricerche italiano, ha condotto il seminario intitolato ‘Nebbiolo, an Icon‘, dedicato al Nebbiolo. Durante queste due sessioni, sono stati forniti approfondimenti su questa antica varietà d’uva, risalente alla fine del 1200, che rappresenta l’essenza della tradizione vinicola del Piemonte. Approfondendo la sua storia, le origini e la diversità genetica, la Dott.ssa Schneider ha esplorato l’adattabilità del Nebbiolo e le sue espressioni al di là della sua associazione con i rinomati vini Barolo e Barbaresco.

Per coinvolgere un pubblico più ampio, nella seconda parte della giornata sono state aperte le porte ai consumatori, offrendo loro l’opportunità di incontrare direttamente i produttori delle due rinomate denominazioni.

L’edizione di quest’anno è stata celebrata anche sul ledwall di One Times Square sulla Times Tower, mostrando il tema di BBWO ispirato alla metropolitana di New York City.

Cantine Partecipanti:
460 Casina Bric, Abbona Marziano, Abrigo Giovanni, Abrigo Orlando, Adriano Marco e Vittorio, Agricola Marrone, Agricola Molino, Alessandrio Rivetto, Angelo Nergo, Anselma, Arnaldorivera, Ascheri, Aurelio Settimo, Azelia, Batasiolo, Battaglio – briccogrilli, Bava, Bera, Bergandano, Bersano, Boasso Franco Azienda Agricola, Boroli, Bosco Agostino, Brezza, Bric Cenciurio, Bricco Carlina, Bricco Maiolica, Bruna Grimaldi, Bruno Rocca, Burlotto, Burzi, Ca’ Brusà, Ca’ Viola, Cabutto Lodovico Camparo, Cantina Del Nebbiolo, Cantina Del Pino, Marchesi Di Barolo, Carlo Revello & Figli, Casa E. di Mirafiore, Cascina Adelaide, Cascina Bongiovanni, Cascina Boschetti, Cascina Chicco, Cascina Delle Rose, Cascina Fontana, Cascina Morassino, Cascina Sòt, Cascina Vano, Castello Di Neive, Cavalier Bartolomeo, Cecilia Monte Viticultrice In Neive, Ceretto, Cerrino, Chionetti, Ciabot Berton, Collina Serragrilli, Coppo, Corino Giovanni, Costa di Bussia, Crissante Alessandria, Curto Marco, Demarie, Dezzani, Diego Conterno, Diego Morra, Diego Pressenda, Domenico Clerico, Dosio Vigneti, E. Molino – La Morra, Ellena, Enrico Serafino, Enzo Boglietti, Ettore Germano, Eugenio Germano, Eugenio Bocchino, Fenocchio Giacomo, Ferrero Cristian, Flori, Fogliati, Fontanafredda, Fortemasso, Francesco Rinaldi & Figli, Franco Conterno, Francone, Fratelli Alessandria, G.D. Vajra – Barolo, Gagliasso Mario, Garesio, Giacomo Borgogno & Figli, Giacosa Fratelli, Gian Luca Colombo, Gigi Rosso, Giuseppe Cortese, Grasso Fratelli, Grimaldi Luigino, Guasti, Guidorivella, I Colli Rossi, Icardi, Josetta Saffirio, La Biòca, La Ganghija, L’Astemia Pentita, Le Ginestre, Le Strette, Livia Fontana, Lodali, Luigi Giordano, Luigi Vico, Manera, Manzone Giovanni, Massimo Rivetti, Mauro Molino, Michele Chiarlo, Molino Renato, Monchiero Fratello, Montaribaldi, Musso, Mustela, Nada Fiorenzo, Nada Giuseppe, Negretti Olivero Mario, Osvaldo Viberti, Paitin, Palladino, Paolo Manzone, Pelissero, Parusso Armando, Pasquale Pelissero, Pertinace, Piazzo Comm. Armando, Pico Maccario, Pietro Rinaldi, Pio Cesare, Poderi Colla, Poderi Marcarini, Principiano Giuseppe, Produttori del Barbaresco, Prunotto, Punset, Quila, Raineri, Ramello Gianni e Matteo, Rapalino F.lli, Rattalino Massimo, Ratti, Renzo Seghesio, Réva, Rizieri, Rizzi, Rocche Costamagna, Rosanna Sandri, Salvano, San Biagio Azienda Agricola, Sarotto, Sarotto Roberto, Scarzello, Schiavenza, Silvano Bolmida, Sobrero Francesco, Socré, Sordo Giovanni, Sukula, Taverna, Tenuta Cucco, Tenuta Rocca, Tenuta San Mauro, Tenute Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy, Terre Del Barolo, Tre Pile, Viberti Giovanni, Vietti, Vietto, Villadoria, Virna Borgogno, Vite Colte, Voerzio Alberto, Voerzio Martini.

Related Articles

Ultimi Articoli